TRUCCO SPOSA: SEGUI L’ARMOCROMIA PER SCEGLIERE I TUOI COLORI

Nel giorno del matrimonio tutte le spose sono particolarmente belle. E la loro bellezza non dipende certo dal trucco, dalla pettinatura o dall'abito scelto. E' la luce negli occhi che rende le spose raggianti e splendide, poiché finalmente coronano il loro sogno d'amore.

Calvin Klein disse:

“La cosa migliore è sembrare naturali. Ma ci vuole un sacco di trucco per sembrare naturali.”

Se organizzando le tue nozze hai già scelto il tuo fotografo per il matrimonio ma ancora non hai pensato al trucco che ti renderà bellissima, potresti seguire i nostri consigli sull’armocromia.

L’Armocromia ad oggi è sicuramente uno dei beauty trend di maggior successo. A seguire le indicazioni dettate da questa disciplina sono sia le grandi star che le persone comuni.

Armocromia e trucco sposa

Sfoggiare un trucco in grado di valorizzare i nostri colori naturali è il sogno di molte donne. Ecco perché oggi sono sempre di più le persone che si sono appassionate di armocromia.

L’armocromia è una disciplina che, analizzando il colore di capelli, pelle e occhi, arriva a consigliare i colori in grado di valorizzare la nostra naturale bellezza. Non si tratta solo di quale palette scegliere il nostro make up ma, più in generale, di quali colori scegliere farci apparire al meglio. Ne vengono influenzate le scelte del colore di capelli e degli abiti da acquistare.

 Organizzare un armadio in base alle palette cromatiche suggerite per noi dall’armocromia ci assicurerà un aspetto luminoso facendoci evitare passi falsi.

Tra le maggiori esponenti dell’armocromia è impossibile non citare Rossella Migliaccio. La Migliaccio è una curatrice di immagine molto apprezzata ed una grande esperta di colore. Da donna ed imprenditrice di successo è riuscita a fondare l’Italian Image Institute. Il grande pubblico la conosce per il libro “Armocromia, Il metodo dei colori amici che rivoluzione la vita e non solo l’immagine”.

Celebre la sua citazione:

“Lo scopo dell’Armocromia è tirare fuori il bello da ciascuno, non secondo le mode del momento o i canoni imposti dalla società. In fondo la bellezza è armonia ed è proprio a questo ideale che si ispira. Il mio motto? Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che ci rende belli.”

Sposa e armocromia: le quattro stagioni

Dopo aver analizzato il colore di occhi, capelli e incarnato, si arriva ad assegnare uno dei quattro macrogruppi. Convenzionalmente si è scelto di nominarli con i nomi delle quattro stagioni: primavera, estate, autunno, inverno. Il nome delle stagioni è però puramente convenzionale e non fa riferimento al mese in cui si è nati o ai capi più o meno pesanti nel nostro armadio. Semplicemente fa riferimento ai colori della natura nelle diverse fasi del suo ciclo.

Se anche tu per il giorno del tuo matrimonio vuoi truccarti secondo la tua palette armocromatica, segui i nostri consigli stagione per stagione.

Sposa primavera

Le spose classificate dall’armocromia come ‘primavera’ hanno la pelle dal sottotono caldo. La palette di colori che più si adatta a loro comprende colori caldi e brillanti come il pesca, il corallo, ma anche il rosso geranio o l’arancione.
Da evitare, invece, le tonalità fredde e cupe che risultano essere penalizzanti.

Sposa Estate

In Armocromia l’estate è una stagione fredda e, parlando di spose, avremo donne con una pelle molto chiara e rosata. I colori da scegliere devono essere soft o si rischia di venirne sovrastate. Sono perfetti i colori freddi e chiari, leggermente desaturati o con un tocco di grigio al loro interno. Da evitare i toni troppo brillanti e caldi. Per il vostro make up sposa optate per colori nude o rosati.

Sposa Autunno

In Armocromia l’autunno si caratterizza per colori caldi. Se sei una sposa autunno avrai sicuramente un sottotono caldo e un sovratono tipicamente caldo e ambrato.

I colori in palette da scegliere per il make up sposa sono gli stessi che la natura ci regala in nei mesi autunnali: nude caldi, pesca, albicocca, mattone, senape e terracotta.

Sposa Inverno

L’inverno si caratterizza per colori freddi e intensi; alto contrasto ed alta intensità. Perfetti tutti i colori a base fredda, intensi e brillanti. Primi tra tutti il bianco e il nero, ma anche verde smeraldo, rosso lampone, blu e rosso ciliegia.

Da evitare i colori caldi, i toni aranciati, l’oro ed il marrone.  

You might also like